CRIF Ratings a Ecomondo, appuntamento nazionale di riferimento per la green e la circular economy tenutosi alla Fiera di Rimini

Marco Bonsanto, Associate Director di CRIF Ratings, ha partecipato come relatore all’evento “Mercato dei rifiuti e gestione dei territori: approcci a confronto e nuove frontiere”, organizzato da Alea Ambiente S.p.A., Nomisma e Contarina S.p.A. L’intervento di Bonsanto si è soffermato sul ripensamento della governance del settore ambientale per rinvigorire il settore con il sostegno del mercato dei capitali.

Su questo tema, CRIF Ratings ha pubblicato a giugno 2018 uno studio in cui stima un potenziale di investimento nei prossimi tre anni di circa 2 miliardi di euro grazie all’autofinanziamento, al settore bancario e al mercato dei capitali, anche attraverso strumenti innovativi quali i mini green bond. Al fine di mantenere un ritmo di crescita sostenibile in condizioni di equilibrio economico finanziario, la raccolta di nuove risorse finanziarie, destinata a supportare investimenti mirati su impianti di selezione, trattamento e misurazione puntuale, necessita tuttavia di regole certe e di una governance snella. In questo ambito ARERA (‘Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente’) dovrà pertanto dimostrarsi in grado di garantire un metodo tariffario equo e creare massa critica in termini di dotazione impiantistica e popolazione servita.